PORTALE
...
16 Settembre Set 2013 1606 3 years ago

Il Rito della Nivola

S. Carlo Borromeo istituì questa ricorrenza nel 1576

Alle ore 15.00 di sabato 14 settembre 2013 si è tenuta in Duomo la Celebrazione dei Vespri presieduta da Sua Em.za il Cardinale Angelo Scola, Arcivescovo di Milano, nel corso della quale è stato celebrato il Rito della Nivola ed esposizione del Santo Chiodo.

Il Rito della Nivola appartiene al ricco deposito di feste e tradizioni liturgiche del Duomo di Milano e viene celebrato ogni 14 settembre dal Cinquecento ad oggi nella Festa dell’Esaltazione della Croce.

S. Carlo Borromeo istituì questa ricorrenza nel 1576, quando portò in processione il Santo Chiodo dal Duomo di Milano alla chiesa di San Celso per implorare la fine della peste.

Il rito prende il nome di Nivola: con questo nome, derivato dal dialetto milanese, si designa un particolare ascensore, risalente agli inizi del seicento a forma di nuvola e decorato con tele dipinte e drappeggi, unico mezzo con il quale è possibile prelevare, da una teca sospesa poco sotto il fastigio dell’abside, il Santo Chiodo posto ad un’altezza di quaranta metri.

Sempre per mezzo della «Nivola» la preziosa reliquia veniva ricollocata nel suo tabernacolo al termine delle celebrazioni, che duravano fino al 5 maggio.

Con il nuovo ordinamento liturgico, il Triduo inizia il 14 settembre con la celebrazione dei Vespri, durante la quale l’Arcivescovo sale con la «nivola» fino al Santo Chiodo che viene inserito in una grande croce di legno dorato e solennemente esposto alla venerazione dei fedeli, per essere poi riportato alla sua sede al termine della festività.

La processione, che ai tempi di S. Carlo si teneva dal Duomo alla chiesa del Santo Sepolcro, oggi si tiene esclusivamente all’interno della Cattedrale e si conclude con la solenne benedizione impartita ai fedeli che accorrono numerosi a questo tradizionale e suggestivo appuntamento.